ALCUNI CENNI STORICI DEL MASSAGGIO

La storia del massaggio si perde nella notte dei tempi e il suo utilizzo per lenire il dolore, la sofferenza, o per eliminare la fatica e rilassare è probabilmente precedente a qualsiasi altra tecnica di cura, la prima forma di terapia mai utilizzata dall'uomo. Ci sono varie teorie sul significato della parola MASSAGGIO; potrebbe derivare dal greco " massein " ossia maneggiare, impastare, modellare; oppure dall'ebraico " masech " ossia esercitare pressione; oppure dall'arabo " mashes " ossia premere, frizionare. In generale si tende a considerare l'inizio della sua evoluzione circa 7000 anni fa, più  precisamente al popolo cinese e a quello Indù. Culture come i Maya utilizzano il massaggio come tecnica di guarigione o come mezzo di prevenzione. All'inizio del V secolo A.C Ippocrate descrisse in molti dei suoi scritti i benefici del massaggio ,scrivendo: " il medico deve avere molteplici esperienze, ma deve conoscere l'arte del massaggio " . Purtroppo nel periodo buio del medioevo ogni forma di contatto con il corpo viene abbandonata fino al risorgimento, dove nel  XVII secolo il medico Svedese Henrik Ling, codificò la maggior parte delle tecniche utilizzate. Mentre nel Medio Oriente , Maometto introdusse gli HAMMAM, investito di significato religioso, il massaggio divenne parte del rito di purificazione. Il percorso e l'evoluzione del massaggio è durata migliaia di anni fino a quando la medicina moderna non è riuscita ad accantonare quelle che sino al XX secolo era la prima forma di cura. Tuttavia attualmente il massaggio sta vivendo un momento di vigorosa rinascita, grazie a un forte bisogno di ritorno ai valori " naturali " ,soprattutto come reazione alle condizioni di intenso stress e di abuso di farmaci imposti dall'attuale società.

Sviluppato su Hosting per WordPress

Nessun commento ancora

Lascia un commento